Nuovo Registro Tumori di Salerno













Sabato 15 gennaio alle ore 11:00 presso il Salone Bottiglieri della Provincia di Salerno, alla presenza dell'oncologo dott. Frank Romeo, dei direttori generali delle strutture ospedaliere della provincia, dei direttori di distretto sanitario, dei dirigenti dell’A.S.L.

Salerno Unica, del prof. Giulio Tarro, degli Assessori Comunali alle Politiche Sanitarie, ai Sindaci nonchè ai Presidenti delle o.n.lu.s.provinciali che operano in ambito sanitario è stato presentato il “Nuovo Registro Tumori di Salerno”.


Gli intervenuti alla presentazione - All’incontro, promosso dall’Assessore alle Politiche Sociali e Sanitarie della Provincia di Salerno Sebastiano Odierna sono intervenuti: il dott. Bruno Ravera, Presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno; il dott. Attilio Bianchi Direttore generale dell’A.O.U. San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona; il dott. Antonio Lucchetti e il dott. Antonio Cuciniello dirigenti dell’A.S.L. Salerno Unica; il prof. Antonio Giordano, docente di Anatomia ed Istologia Patologica all'Universita' degli Studi di Siena, Presidente Fondatore della Sbarro Health Research Organization nonche' presidente del comitato scientifico della Human Health Foundation di Spoleto; l’avvocato Vittoria Operato, estensore della legge regionale per la disciplina del Registro Tumori; il Presidente della V Commissione Consiliare Regionale Sanità e Sicurezza Sociale dott. Michele Schiano Di Visconti. L’incontro è stato moderato dalla dott.ssa Paola Dello Iacono, Responsabile comunicazione dell’Assessorato provinciale alle Politiche Sociali e Sanitarie della Provincia di Salerno.


Monitorare effetti inquinamento e rifiuti - L' Assessore Odierna ha osservato che la riqualificazione del registro tumori e' un vero e proprio dovere morale ancor prima che politico che non puo' prescindere dall’ausilio tecnico, amministrativo e scientifico dell’A.S.L. Salerno, capace di fotografare la realtà e raccogliere i dati relativi ai malati di tumori. "I dati che emergeranno" ha spiegato il dott. Odierna "saranno oggettodi studio da parte del prof. Giulio Tarro e del prof. Antonio Giordano.


Le loro analisi ci faranno comprendere l'incidenza dell'inquinamento atmosferico, della cattiva gestione del ciclo dei rifiuti nonché della contaminazione delle acque sulla salute umana”.


Prevenzione primaria e secondaria - In quest’ottica il nuovo registro tumori, voluto fortemente dalPresidente della Provincia di Salerno on. Edmondo Cirielli, consentirà non solo di sorvegliare e di valutare i dati di mortalità, di incidenza e sopravvivenza ai tumori nelle diverse aree della Provincia di Salerno ma sarà uno strumento indispensabile per approntare gli interventi di prevenzione primaria e secondaria che interesseranno, soprattutto, l’ambiente e le acque.

Recent Posts

See All