top of page

Oppioidi, l’emergenza da 1 mln di morti in Usa


Oppioidi, l’emergenza da 1 mln di morti in Usa

E’ allarme negli Stati Uniti per l’abuso di farmaci legali come gli oppioidi sintetici, che causano la morte per overdose e creano dipendenza al pari delle droghe più pesanti. Questo fenomeno ormai spaventa anche l’Europa per la sua vasta portata: il Fentanyl, un oppioide sintetico con effetti simili alla morfina, è la droga più richiesta del momento.

 

Si tratta di una sostanza 50 volte più potente dell’eroina che viene utilizzata in medicina umana e veterinaria per il trattamento del dolore. Secondo alcune stime, tra la fine la fine degli anni Novanta e il 2023 le morti per overdose da oppioidi  negli States sarebbero circa un milione.

 

Trattandosi di farmaci legali gli oppioidi si ‘nascondono’ meglio delle sostanze illegali e possono usufruire dei canali legalidella filiera. Tuttavia, conservano un notevole potere tossicomanigeno e costituiscono un alto rischio di abuso indiscriminato e mortale. Gli effetti sono: rilassamento, euforia, sollievo dal dolore, sedazione. Si tratta di una droga ricercata e a basso costo con gravi complicanze da abuso: costrizione pupillare, insufficienza respiratoria, cianosi e coma.

 

In un rapporto dell’ Europol Dea è presente un interessamento al “caso Fentanyl”: l’allarme deriva dal fatto che il suo tasso di mortalità è aumentato del 279%, passando da 5,7 per 100.000 nel 2016 fino a 21,6 nel 2021, quadruplicando i tassi di mortalità. Ylva Johannenson, commissaria per gli Affari Interni Europei, ha annunciato che, negli ultimi anni, sono stati smantellati 400 laboratori in cui venivano prodotti soprattutto meta-anfetamina e Fentanyl.

 

La differenza di diffusione tra Stati Uniti e Italia-Europa è sostanzialmente in parte determinata dall’approccio ai farmaci in generale come gli analgesici o oppioidi in particolare. Negli Stati Uniti si sta assistendo, invece, a una vera e propria epidemia da abuso ed overdose da questi medicinali, prescritti anche per il controllo del dolore oncologico. Il fenomeno si sta rapidamente diffondendo a tutte le fasce d’età, mentre in Europa resta una minaccia per ora circoscritta.

 

La larga disponibilità e facilità di reperimento hanno coinciso con un abuso e una dipendenza che ha fatto in pochi anni del Fentanyl il farmaco più ricercato ed utilizzato fuori controllo le cui prescrizioni sono in continuo aumento. Alla minaccia da oppioidi è stata dedicata una recente serie tv dal titolo Pankiller.

 

Le strategie per arginare il fenomeno dovrebbero operare sinergicamente e globalmente con un’informazione che parta dalle scuole e che tenga conto che l’era dell’acquisto online ha reso la lotta all’abuso del farmaco ancora più difficile. E’ necessario, quindi, un approccio globale da parte dei governi. Si tratta di una delle sfide più importanti del prossimo futuro, che fa paura al pari di una guerra nucleare.

Yorumlar


bottom of page